Addetto al Primo Soccorso per le aziende di Gruppo B e C

DENOMINAZIONE PROGETTO Addetto al Primo Soccorso per le aziende di Gruppo B e C
BREVE DESCRIZIONE PROGETTO Il corso ha la finalità di formare un soggetto, designato preventivamente dal datore di lavoro, in grado di dare attuazione alle misure di primo intervento interno e di pronto soccorso. Tale figura è chiamata ad intervenire in attesa delle strutture esterne preposte al pronto soccorso, con il compito di stabilizzare le condizioni dell’infortunato, senza cercare di risolvere il problema. Per facilitare il compito delle strutture di soccorso e velocizzare i tempi, l’addetto sarà in grado di descrivere lo stato del soggetto da soccorrere e le modalità per raggiungere il luogo dell’infortunio. Sarà anche in grado di proteggere la propria persona ed eventuali colleghi dai rischi derivanti dall’opera di pronto soccorso. Il corso ha una durata complessiva di 12 ore suddivise fra teoria e pratica e si realizzerà nell’arco di 3 settimane presso la sede Ial.
ATTESTAZIONE IN ESITO Attestato di “Frequenza semplice”, valido ai fini dell’acquisizione dell’ Idoneità per l’espletamento dell’incarico di Addetto al primo soccorso per le aziende di Gruppo B e C ai sensi del D.M. 15 luglio 2003, n. 388, art. 3.
DURATA PRESUNTA DELLA SINGOLA EDIZIONE CONCORSUALE 3 settimane per edizione
PREZZO  € 180,00
DURATA (ORE) 12
DURATA STAGE (ORE) 0
DURATA AULA E LABORATORIO (ORE) 12
REQUISITI DI INGRESSO DEI PARTECIPANTI 1. Principali requisiti: a) età non inferiore a 18 anni. 2. Per tutti i cittadini stranieri è, inoltre, indispensabile la conoscenza della lingua italiana, orale e scritta, al fine di partecipare attivamente al percorso formativo. Tale conoscenza deve essere verificata attraverso un test di ingresso. In alternativa, l’obbligo si può considerare assolto in caso di presentazione, da parte del cittadino, di certificazione riconosciuta a livello nazionale e internazionale. Sia per il test, sia per la certificazione, il livello minimo di uscita deve essere l’A2, secondo gli standard definiti nel “Common European Framework of Reference for Languages – CEFR” (“Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue – QCER”) del Consiglio d’Europa. Tutta la documentazione va conservata agli atti da parte del soggetto erogatore. Tutti i requisiti devono essere posseduti e documentati dal corsista al soggetto erogatore entro l’inizio delle attività. Non è ammessa alcuna deroga.
CRITERI E MODALITÀ DI SELEZIONE DEI PARTECIPANTI La selezione consiste nella verifica del possesso dei requisiti di ingresso: a) Analisi documento di identità b) (per i soli cittadini stranieri) Test di ingresso sulla conoscenza della lingua italiana, orale e scritta, a livello A2. In alternativa, analisi dei titoli di certificazione riconosciuta a livello nazionale e internazionale. Nel caso in cui le richieste superassero il numero dei posti disponibili varrà la data di iscrizione
ATTREZZATURE STRUMENTI E MATERIALI DIDATTICI L’intero percorso viene realizzato in un’ aula attrezzata che consente sia le lezioni di tipo teorico che le esercitazioni e simulazioni pratiche, disponibile presso la sede accreditata Ial Basilicata. In questo modo, è facilitata l’alternanza fra teoria e pratica prevista dal progetto (vedi note di progettazione delle UF) L’ aula è attrezzata con pc e proiettore ed è dotata di supporti audio-video, che consentono di filmare le esercitazioni per poi rivederle e correggere i comportamenti erronei, oltre che per visionare le diverse situazioni di primo soccorso. L’aula è dotata di sedie ergonomiche con ribaltini che possono essere agevolmente spostate in modo da poter formare gruppi e fornendo lo spazio sufficiente per le esercitazioni, in modo da consentire a chi non sta effettuando la prova pratica di osservare gli accadimenti e prendere delle note. Per le esercitazioni pratiche viene utilizzato un Kit di manichini (adulti-bambini) e le principali attrezzature di primo soccorso presenti in aziende di Gruppo B e C, tra cui un apparecchio telefonico per la simulazione della chiamata al SSN. Agli allievi verrà rilasciata una dispensa articolata sulle varie UF contenente anche test ed esercitazioni. Si provvederà ad assicurare i partecipanti per infortuni sul lavoro e malattie professionali, nonché per danni cagionati alle persone o cose durante la frequenza delle attività teoriche e pratiche di formazione.